Il secondo trimestre può essere considerato, a tutti gli effetti, come "la luna di miele" della gravidanza. Durante questi tre mesi la nausea mattutina tipica del primo trimestre si è ( almeno si spera! ) dileguata, e le future mamme non si portano dietro un peso molto grande e, di conseguenza, non provano alcun tipo di insofferenza come, invece, potrebbe capitare durante tutto l'arco del terzo trimestre.  Ciò rende questo periodo un ottimo momento per riposare. Si possono infatti mettere in pratica alcune buone abitudini come, ad esempio, andare a letto e svegliarsi sempre alla stessa ora, o affidarsi a una routine quotidiana prima dell'abituale riposo notturno in modo tale da favorire il relax.

Un sollievo per la tua schiena dolorante

Il peso extra che una futura mamma si porta dietro può mettere una pressione aggiunta sulla schiena o sul ventre. Quindi, se ancora si preferisce dormire sulla schiena o sulla pancia, è importante sapere che non lo si potrà fare ancora a lungo! E' giunto il momento di iniziare a dormire sul fianco, in particolare sul lato sinistro in modo tale da aumentare il flusso di sangue e, di conseguenza, l'apporto nutritivo destinato al bambino. Un cuscino tra le ginocchia aiuterà ad allineare la colonna vertebrale. Potrebbe essere necessario inserire un altro cuscino sotto il ventre per sostenerlo durante la crescita.

Basta mal di testa

Le cefalee sono un fenomeno normale durante la gravidanza, e potrebbero essere d'impedimento nel caso ci si volesse assopire. Può essere frustrante, poiché dormire il tempo necessario potrebbe essere sicuramente d'aiuto per calmare il mal di testa. Innanzitutto, è consigliabile provare tecniche di rilassamento come respirare profondamente, e applicare una salvietta umida e calda sulla fronte o alla base del cranio. Se questo rimedio non funziona, potrebbe tornare utile un farmaco. Mentre l'aspirina e l'ibuprofene non devono essere mai assunti durante la gravidanza, si può chiedere al proprio medico se, invece, è possibile prendere il paracetamolo.

Problema sogni vividi

Durante la gravidanza è abbastanza comune fare sogni bizzarri. Molto probabilmente si sta tentando inconsapevolmente di elaborare i cambiamenti fisici che la gravidanza comporta. Dopo un sogno strano potrebbe essere difficile assopirsi, per tale motivo converrebbe tenere un diario sul comodino vicino al letto dove annottare tutti i dettagli del sogno. Questo potrebbe essere d'aiuto nel caso ci si volesse assopire di nuovo liberando la mente dall'incubo appena trascorso.

Prevenzione contro i crampi alla gamba

Questo disturbo spesso sopraggiunge di notte svegliando le future mamme da un sonno profondo.  Per prevenire i crampi alla gamba è sufficiente, distendere i muscoli del polpaccio prima di coricarsi e assicurarsi di bere molta acqua. Bassi livelli di magnesio possono anche innescare questo fastidioso disturbo e ci si deve assicurare pertanto di mangiare alimenti ricchi di questo sale minerale contenuto soprattutto in grani interi, fagioli, noci e semi.

PRODOTTI DORMIDEA